Contenitore in Rame per Pindasveda diam. 27 cm

Art. 2705R

Contenitore in Rame per Pindasveda diam. 27 cm
Indietro

Contenitore in Rame per Pindasveda diam. 27 cm

Art. 2705R

Contenitore professionale in rame 10/10 esterno lucido interno satinato interamente realizzato a mano con incisioni decorative, bocca ribattuta e maniglie in ottone.

Interamente lavorato a mano secondo tradizione.

Dimensioni

Diametro 27 cm altezza 8 cm

Note

Forma emisferica ideale per scaldare i Pinda.
L’altissimo coefficiente di conducibilità termica del rame fa si che il calore irradiato dal contenitore opportunamente scaldato alla base da un fornelletto sia omogeneo su tutta la superficie del contenitore stesso.


Perchè è meglio utilizzare accessori in rame

Le proprietà ionizzanti e purificanti del rame vengono ampiamente utilizzate in Ayurveda. Ne è un esempio la terapia “copper water”, l’assunzione giornaliera di acqua fatta riposare in un bicchiere di rame .

Oltre ai motivi estetici, che rendono molto più belli gli strumenti in rame trasmettendo a chi li osserva una sensazione di professionalità, questi manufatti, come noto, sono preferiti anche dai migliori chef del mondo per le cotture delle loro preparazioni. Infatti il grande vantaggio del rame è l’elevata conduttività termica (392 v/m°k), la più elevata fra i vari materiali usati per la realizzazione di questi strumenti. La conduttività termica del rame è oltre il 50% maggiore di quella dell’alluminio, e addirittura 25 volte superiore a quella dell’acciaio (16 v/m°k). Tutto ciò si trasforma in un grande vantaggio, specialmente nel riscaldamento degli oli, in quanto il calore irradiato dal fornello o dalla piastra elettrica si diffonde uniformemente su tutto il recipiente, fondo e bordi compresi, creando al suo interno una diffusione del calore omogenea proiettata in tutte le direzioni.

Le qualità terapeutiche del rame sono coinvolte nel trattamento di alcune malattie della pelle (acne, dermatite), occhi (congiuntivite, cataratta) e del sistema muscolo-articolare.
Il rame non è un materiale CMR (cancerogeno, mutageno, dannoso per la riproduzione) o PBT (persistente, bio-accumulante, tossico).