Recupra®

Recupra

Prodotto incluso nel Registro degli integratori del Ministero della Salute, codice: 82958

Indietro

Recupra®

STANCHEZZA E AFFATICAMENTO DEL FISICO E DELLA MENTE

Il “ritmo” della vita moderna, sempre più sostenuto, moltiplica oggi i fattori di “stress” in relazione ai motivi più diversi; vita famigliare, conflittualità relazionali, ambiente, impegni di lavoro sempre più sostenuto, periodi di studio intenso. Nei confronti di questo modello di vita sempre più “complicata” la nostra antica capacità di risposta spesso non è più in grado di tenere il passo.
Questa situazione genera sempre più frequentemente sensazioni sgradevoli che condizionano la nostra qualità di vita, manifestandosi nella percezione di stati ansiosi psico-emotivi e spesso in sensazioni di eccessiva stanchezza fisica e mentale, spossatezza, poca voglia di fare, difficoltà di concentrazione e di memorizzazione.
Queste condizioni ci coinvolgono per gran parte dell’anno e tendono ad essere più frequenti nei periodi di cambio di stagione, primaverili ed estivi, coincidenti spesso con l’intensificarsi di impegni lavorativi, scolastici ed universitari, generando alterazioni dell’umore ed assenza di tono ed energia.
Considerando come fattore principale, lo sviluppare una “nostra capacità” di trovare il tempo, ogni tanto, per riposare fisico e mente, il mondo della natura ci può aiutare con le sue antiche e preziose risorse, ad affrontare i momenti di “carico” per ritrovare il generale benessere, le normali capacità di “performance” ed il tono fisico e mentale.


Recupra è utile per favorire la fisiologica risposta dell’organismo nei casi di affaticamento fisico e mentale e per favorire il fisiologico funzionamento del sistema nervoso

Recupra è un integratore a base di estratti titolati di Ashwagandha, Rodiola e Centella con Vitamine B2 e B6 , completamente naturale.
Ashwagandha, Rodiola e Centella , ben conosciuti per la tradizione del loro impiego millenario , vengono oggi proposti in Recupra, in una formula innovativa, attuale e tecnologicamente avanzata, basata sui più recenti razionali scientifici.
Ashwagandha favorisce il fisiologico rilassamento mentale e sostiene le normali difese dell’organismo, inoltre, come la Rodiola svolge un’azione tonico-adattogena. La Centella ha un’azione positiva su memoria e funzioni cognitive. La vitamina B6 contribuisce alla normale funzione psicologica e del sistema immunitario e, assieme alla riboflavina (vitamina B2), aiuta a ridurre stanchezza ed affaticamento. Le vitamine B2 e B6 contribuiscono al normale metabolismo energetico e al fisiologico funzionamento del sistema nervoso.

Apporti medi degli ingredienti caratterizzanti
Componenti  Dose giornaliera (2cps)
 % VNR*
Ashwagandha  – e.s.
apporto in withanolidi 2,5%
600 mg
15 mg
Rodiola – e.s.
apporto in rosavine tot. 3%
200 mg
6 mg
Centella – e.s.
apporto in terpeni tot. 20%
120 mg
24 mg
Riboflavina (Vitamina B2)  1,4 mg 100
Vitamina B6 1,4 mg 100

*VNR: valore nutritivo di riferimento giornaliero (adulti) ai sensi del Reg. (UE) n. 1169/2011

Confezione

Astuccio da 36 capsule vegetali
Contenuto netto 23,6 g

Modo d’uso

Si consiglia di assumere 1 capsula 2 volte al giorno da deglutire con un po’ di acqua, preferibilmente 1 capsula prima di colazione ed 1 capsula prima di pranzo.

Avvertenze

Non superare la dose consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre ani di età. Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata di un sano stile di vita. Non assumere in gravidanza, durante l’allattamento ed in caso di allergia nota o presunta verso uno o più dei componenti. Non somministrare ai bambini. In presenza di patologie ed in caso di concomitante assunzione di farmaci si consiglia di sentire il parere del medico prima di assumere il prodotto

Bibliografia

  1. Dipankar C.R., et Al., 2013, Current Updates on Centella asiatica: Phytochemistry, Pharmacology and Traditional Uses, Medicinal Plant Research, Vol.3, No.4 20-36 (doi: 10.5376/mpr.2013.03.0004)
  2. Marimuthu S. et Al.,2005, Emerging role of Centella asiatica in improving age-related neurological antioxidant status Experimental Gerontology 40 (2005) 707–715,doi:10.1016/j.exger.2005.06.001
  3. Jana U. et Al.,2010, A clinical study on the management of generalized anxiety disorder with Centella asiatica. Nepal Med Coll J. 2010 Mar;12(1):8-11,PMID: 20677602 [PubMed – indexed for MEDLINE]
  4. Wattanathorn J., et Al.,2008, Positive modulation of cognition and mood in the healthy elderly volunteer following the administration of Centella asiatica. J Ethnopharmacol. 2008 Mar 5;116(2):325-32. doi: 10.1016/j.jep.2007.11.038. Epub 2007 Dec 4,PMID: 18191355 [PubMed -indexed for MEDLINE]
  5. Kaur Narinderpal, et Al.,2013, A Review on Pharmacological Profile of Withania somnifera (Ashwagandha). Journal of Botanical Sciences , Volume 2 , Issue 4 October-December, 2013 ,e-ISSN: 2320-0189,p-ISSN: 2347-2308
  6. Pingali U., et Al.,2014, Effect of standardized aqueous extract of Withania somnifera on tests of cognitive and psychomotor performance in healthy human participants Pharmacognosy Res. 2014 Jan;6(1):12-8. PMCID: PMC3897003,PMID: 24497737 [PubMed]
  7. Bhattacharya SK., et Al.,2003, Adaptogenic activity of Withania somnifera: an experimental study using a rat model of chronic stress. Pharmacol Biochem Behav. 2003;547-555.
  8. Chittaranjan Andrade, et Al.,2000, A double-blind, placebocontrolled evaluation of the anxiolytic efficacy of an ethanolic extract of withania somnifera. Indian Journal of Psychiatry, 2000, 42 (3), 295-301,PMCID: PMC2958355, PMID: 21407960 [PubMed]
  9. Chandrasekhar K., et Al.,2012, A prospective, randomized double-blind, placebo-controlled study of safety and efficacy of a high-concentration full-spectrum extract of ashwagandha root in reducing stress and anxiety in adults. Indian J Psychol Med. 2012 Jul;34(3):255-62. PMCID: PMC3573577.PMID: 23439798 [PubMed]
  10. Candelario M., et Al.,2015, Direct evidence for GABA-ergic activity of Withania somnifera on mammalian ionotropic GABA-A and GABA-¬ receptors. J Ethnopharmacol. 2015 Aug 2;171:264-72.PMID: 26068424 [PubMed – in process]
  11. Cooley K., et Al.,2009, Naturopathic care for anxiety: a randomized controlled trial. PLoS One. 2009 Aug 31;4(8):e6628. doi: 10.1371/journal.pone.0006628,PMCID: PMC2729375
  12. Biswal BM., et Al. ,2013, Effect of Withania somnifera (Ashwagandha) on the development of chemotherapy-induced fatigue and quality of life in breast cancer patients. Integr Cancer Ther. 2013 Jul;12(4):312-22. PMID: 23142798 [PubMed – indexed for MEDLINE]
  13. Arvind Malik, et Al.,2014, Effect of Ashwagandha (Withania somnifera) root powder supplementation on the core muscle strength and stability in hockey players. International Journal of Behavioural Social and Movement Sciences 2014 Vol. 3 No. 3 pp. 83-91,ISSN2277-7547
  14. Pratte MA., et Al.,2014, An Alternative Treatment for Anxiety: A Systematic Review of Human Trial Results Reported for the Ayurvedic Herb Ashwagandha (Withania somnifera). J Altern Complement Med. 2014 Nov 18.PMID: 25405876 [PubMed]
  15. Panossian A., et Al.,2007, Rosenroot (Rhodiola rosea): traditional use, chemical composition, pharmacology and clinical efficacy. Phytomedicine. 2010 Jun;17(7):481-93. Epub 2010 Apr 7.
  16. Shevtsov V.A., et Al.,2003, A randomized trial of two different doses of a SHR-5 Rhodiola rosea extract versus placebo and control of capacity for mental work Phytomedicine. 10(2-3):95-105, 2003.
  17. De Bock K., et Al.,2004, Acute Rhodiola rosea intake can improve endurance exercise performance. Nt J Sport Nutr Exerc Metab. 14(3):298-307, 2004.
  18. Darbinyan V.,et Al.,2007, Clinical trial of Rhodiola rosea L. extract SHR-5 in the treatment of mild to moderate depression Nordic Journal of Psychiatry, Volume 61, Issue 5 2007, 343–348.
  19. Cropley M., et Al.,2015, The Effects of Rhodiola rosea L. Extract on Anxiety, Stress, Cognition and Other Mood Symptoms. Phytother Res. 2015 Oct 27. doi: 10.1002/ptr.5486. [Epub ahead of print],[ PMID: 26502953 PubMed – as supplied by publisher]
  20. Muszynska B., et Al.,2015, Natural products of relevance in the prevention and supportive treatment of depression. Psychiatr Pol. 2015 May-Jun; 49(3):435-53. doi: 10.12740/PP/29367,PMID: 26276913 [PubMed – in process]
  21. Mao J., et Al.,2015, Rhodiola rosea versus sertraline for major depressive disorder: A randomized placebocontrolled trial. Phytomedicine. 2015 Mar 15;22(3):394-9. doi: 10.1016/j.phymed.2015.01.010. Epub 2015 Feb 23,PMCID: PMC4385215 [Available on 2016-03-15],PMID: 25837277 [PubMed – indexed for MEDLINE]
  22. Spasov AA., et Al.,2000, The effect of the preparation rodakson on the psychophysiological and physical adaption of students to an academic load. Eksp Klin Farmakol. 2000 Jan-Feb;63(1):76-8. Russian.
  23. Darbinyan V., et Al.,2000, Rhodiola rosea in stress induced fatigue-a double blind cross-over study of a standardized extract SHR-5 with a repeated low-dose regimen on the mental performance of healthy physicians during night duty. Phytomedicine. 2000 Oct;7(5):365-71.
  24. Olsson EM., et Al., 2009, A randomised, double-blind, placebo-controlled, parallel-group study of the standardised extract shr-5 of the roots of Rhodiola rosea in the treatment of subjects with stress-related fatigue. Planta Med. 2009 Feb;75(2):105-12. Epub 2008 Nov 18.
  25. Parisi A., et Al.,2010, Effects of chronic Rhodiola Rosea supplementation on sport performance and antioxidant capacity in trained male: preliminary results J Sports Med Phys Fitness. 2010 Mar;50(1):57-63.

Disclaimer

ATTENZIONE: Le informazioni contenute sul sito hanno esclusivamente scopo informativo, possono essere modificate o rimosse in qualsiasi momento, e comunque in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull’uso di un integratore è necessario consultare il proprio medico.